Alla base della piramide…assicurativa!

Articolo di Sheyla Bobba

Nel primo appuntamento all’AssiCuraTime, per WebRadio SenzaBarcode, abbiamo trattato con Giulia Quaranta Provenzano della piramide assicurativa https://www.senzabarcode.it/2020/04/25/assicuratime-piramide-assicurativa/ evidenziando l’importanza basilare della protezione per il raggiungimento di qualsiasi obiettivo, specie se a lungo termine. È così che abbiamo poi posto un focus sulla Long Term Care, un aiuto concreto in caso di non autosufficienza https://www.senzabarcode.it/2020/05/02/long-term-care-un-aiuto-concreto/ e sulla tutela di premorienza, per garantire continuità ai progetti di vita dei propri cari https://www.senzabarcode.it/2020/05/09/lunga-vita-premorienza-protezione/. Nelle ultime settimane abbiamo analizzato la tematica dell’R.C. Auto, responsabilità civile derivante dalla circolazione di veicoli https://www.senzabarcode.it/2020/05/16/rc-auto-lassicurazione-obbligatoria/ ed è proprio a tale proposito che contiamo un elevatissimo numero di infortuni verificatosi in auto, in moto, in tram, in autobus e su altri mezzi di trasporto.

Oggi, 17 giugno, la consulente assicurativa parlerà quindi della copertura infortuni quale fondamentale per il singolo e i suoi affetti così da garantire, per esempio, un percorso di studi ai figli in caso di accidenti, diversamente, compromettenti il precedente tenore della famiglia ma pur per avere a disposizione un programma di assistenza e prevenzione per guardare al futuro in tutta sicurezza qualsiasi cosa accada. www.webradio.senzabarcode.it

0 commento

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: