Visite insolite tra i tesori dell’Alta Valtaro

Articolo di Redazione

I tesori dell’arte dell’Alta Valtaro (PR) nel cuore dell’Appennino parmense al confine con la Liguria e la Toscana, si lasciano svelare ai visitatori, che nell’estate 2020 partecipano a coinvolgenti “Visite Insolite”. Con la guida abilitata Giacomo Galli, sino al 31 agosto 2020, si scoprono le meraviglie custodite nelle chiese e negli antichi borghi del territorio – che abbraccia i comuni di Albareto, Borgotaro, Bedonia e Compiano – in una serie di appuntamenti tutti da vivere, grazie all’iniziativa coordinata da Turismo Valtaro, www.turismovaltaro.it

Nel borgo medievale di Compiano, grazie alla disponibilità del sindaco Francesco Mariani e della Parrocchia, sarà possibile scoprire angoli nascosti molto suggestivi, come punti di vista sul castello mai visti, o le prigioni antiche custodite nel palazzo del municipio. Ad Albareto si potranno ammirare la Chiesa di Groppo e quella di San Quirico, e il raro ciborio della Chiesa di Albareto capoluogo. Si potrà partecipare alle visite guidate nel centro storico di Bedonia e ai due santuari della Madonna di San Marco, e al centro storico di Borgotaro, con l’apertura straordinaria della Chiesa di San Rocco e la preziosa Via Crucis di Gaspare Traversi. Molto interessante, poi, sarà la visita alla scoperta della Val Vona, sempre nel comune di Borgotaro, partendo dall’originale villaggio rurale perfettamente conservato di Trapogna, dove si trovano anche alcune case-torri.

Tutte le visite si terranno nel rispetto delle regole di sicurezza in vigore. Il costo è di 10 euro a persona, i bambini fino ai 14 anni partecipano gratis. Per gruppi di minimo 10 persone è possibile organizzare visite guidate su misura.

0 commento

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: