“We Are Chao”, il nuovo disco nudo e crudo di Marilyn Manson

Articolo di Alberto Maccagno

L’11 settembre del 2020, per Loma Vista Recordings e Concord Music, è uscito We Are Chaos, il nuovo album di Marilyn Manson.

Marilyn Manson è uno degli artisti più eclettici e innovativi ad aver conquistato l’industria musicale negli ultimi trent’anni e We Are Chaos ne è un’ulteriore conferma.

Un progetto nudo e crudo, come vuole la tradizione, volto a sradicare i preconcetti e i pregiudizi (sociali e non) e denso di colori e significati.

Il Reverendo stende tutto il suo immaginario oscuro e decadente, condito con le tante paure e le provocazioni che da sempre lo contraddistinguono, su un letto di sonorità vario e ricercato.

Nell’opera c’è molto spazio per le melodie, come dimostrano la title track, la successiva Don’t Chase The Dead (capitolo che presenta la migliore composizione del lavoro) e Paint You With My Love a chiudere il terzetto, in cui la voce un po’ malandata e segnata dagli anni di Warner sembra sposarsi alla perfezione con le stesure strumentali.

Infinite Darkness è il momento chiave nella svolta del disco; questo, infatti, arriva dopo una sfilza di brani a metà tra sonorità acustiche e new wave riportando il treno sui binari di un più classico rock alternativo (lasciando però quasi sempre l’heavy metal fuori dalla porta) e traghettandolo fino alla conclusiva Broken Needle, decisamente più leggera e particolarmente esplicativa.

Degne di menzione sono anche Red, Black And Blue, che richiama le atmosfere e l’immaginario ideologico di Antichrist Superstar e affini, e Solve Coagula, traccia descrittiva della sofferenza come sentore di unicità, difficile da debellare in quanto legato all’animo dell’individuo, dentro uno dei testi migliori proposti dal rocker.

In ultima analisi, possiamo affermare come in We Are Chaos trovino spazio i differenti mondi di artisti come David Bowie, Johnny Cash e l’immancabile Trent Reznor, ma dove, soprattutto, trova spazio Marilyn Manson: un’anti-icona pop carismatica e fedele a sé stessa, ancora desiderosa di evolversi e di rinnovarsi attraverso nuove idee e mostrando inedite sfumature.

TRACKLIST:

01. Red, Black And Blue

02. We Are Chaos

03. Don’t Chase The Dead

04. Paint You With My Love

05. Half-way And One Step Forward

06. Infinite Darkness

07. Perfume

08. Keep My Head Together

09. Solve Coagula

10. Broken Needle

FORMAZIONE:

Marilyn Manson – voce, chitarra

Shooter Jennings – chitarra, tastiere.

Juan Alderete – basso.

Jamie Douglass – batteria.

Ted Russell Kamp – basso.

Brandon Pertzborn – batteria.

Aubrey Richmond – violino.

John Schreffler – chitarre.

Paul Wiley – chitarre.

0 commento

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: