Conte, i Ferragnez e le mascherine

Articolo di Francesco Pira

Il premier Giuseppe Conte chiama Chiara Ferragni e Fedez, chiedendo il loro supporto per invitare i più giovani a indossare i dispositivi di protezione e rispettare le misure anti-Covid. A raccontarlo è stato il rapper attraverso le storie di Instagram. “Abbiamo ricevuto una telefonata molto inaspettata. Siamo stati messi in contatto con il presidente del Consiglio Conte che ha chiesto un aiuto da parte mia e di mia moglie: se queste stories, anche in piccolissima parte riusciranno a essere utili, io non posso che esserne contento. Ci è stato chiesto un aiuto sull’esortare la popolazione, soprattutto quella più giovane, a utilizzare la mascherina”, ha detto Fedez.

Dopo l’invito di Conte è arrivato subito l’appello social della Ferragni: “Indossare la mascherina fa la differenza può aiutarci ad evitare lo scenario peggiore” – spiega l’influencer – quello del lockdown, che purtroppo tutti abbiamo vissuto” ed ha aggiunto “Per me essere un personaggio pubblico con molto seguito vuol dire anche questo: cercare di fare qualcosa di buono per le persone e per il mio Paese. Spero che tutti voi che mi seguite possiate capire quanto questo momento sia delicato e che la differenza può essere fatta da tutti noi insieme, con piccoli gesti”.

Non tutti però si sono detti d’accordo con l’iniziativa del Premier: tante le proteste arrivate dal mondo politico, e tanti i commenti di disappunto sui social, contro il Premier e contro la coppia, ormai sempre al centro delle polemiche.

Secondo me sbaglia chi si scandalizza per la decisione del premier di chiamarli perché “convincano” i giovani a usare la mascherina. La coppia ha milioni di followers, sulla lotta al Covid ha raccolto 4 milioni di euro per le terapie intensive e quest’estate ha lanciato l’invito a visitare i musei prima di andare al mare. Gli influencer si chiamano influencer perché attraverso i loro messaggi su Instangram riescono a convincere con le loro parole, e con una potente capacità comunicativa, tutte le persone che li seguono. Attraverso stories, post e foto, spingono la gente ad assumere determinati comportamenti. In questo momento, in cui il numero dei contagi è aumentato in maniera esponenziale, dar vita ad una campagna sociale, come quella di far indossare a tutti le mascherine, è davvero importantissimo. Non trovo adeguate le polemiche sui Ferragnez, perché i loro annunci riescono ad essere sempre forti, diretti e convincenti. Ha fatto bene il Presidente del Consiglio a contattarli, poiché la sua scelta permette ai giovani con i loro codici comunicativi, con il loro linguaggio e il loro slang, di comprendere un messaggio importantissimo: “mettete la mascherina”.

0 commento

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: