Ricordando Pier Vittorio Tondelli

Articolo di Pietro Salvatore Reina

Questa mattina, nel segno e nella parola di Pier Vittorio Tondelli, morto il 16 dicembre 1991, si è svolto, e si svolgerà, ancora nel pomeriggio una Giornata tondelliana: http://tondelli.comune.correggio.re.it/database/correggio/tondelli.nsf/B4604A8B566CE010C125684D00471E00/3988A65880C1BA1BC1256B7F003A9C8F?OpenDocument

A quarant’anni dalla pubblicazione della raccolta di racconti «Altri libertini» e a trenta anni da «Un weekend postmoderno. Cronache dagli anni Ottanta» il Centro di Documentazione Pier Vittorio Tondelli, la Biblioteca comunale «G. Einaudi» di Correggio organizzano e propongono, in diretta streaming sul canale YouTube della biblioteca, la giornata memoria in ricordo del correggese Pier Vittorio Tondelli: un «enfant prodige» della letteratura italiana di fine Novecento (G. Ferroni).

Questa XX Giornata tondelliana a studiosi, ricercatori, appassionati di letteratura e vita vuol presentare, far conoscere, esplorare alcuni studi, saggi sull’opera di PVT. I lavori del seminario, svoltosi stamane, sono stati coordinati dal professore Gino Ruozzi, ordinario di Letteratura italiana e Presidente della Scuola di Lettere e Beni culturali dell’Università di Bologna. I lavori della mattina sono stati presentati dai seguenti studiosi: Jessy Simonini, Giulia Martinez, Ilaria Ghirardini, Maura Locantore, Angelo Favaro, Pietro Salvatore Reina, Massimiliano Bertelli, Pietro Polverini, Stefania Balducci.

Nel pomeriggio, dalle ore 15, il curatore dell’opera tondelliana, Fulvio Panzeri, ricorderà, dopo trent’anni, la genesi di «Un weekend postmoderno». Un libro cult per le nuove generazioni. Per le nuove generazioni sbocciate dopo i favolosi e creativi anni Ottanta.

0 commento

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: