“Storia generale dei pirati”, opera del celeberrimo scrittore Daniel Defoe

Articolo di Redazione

La Storia generale dei pirati(1724), sia essa veramente opera del celeberrimo scrittore Daniel Defoe (1660-1731) oppure del fantomatico capitano “Charles Johnson”, è un testo controverso, caposaldo della letteratura di genere, un documento essenziale per la comprensione diusi e costumi dei marinai nell’età dell’oro della pirateria. Per la collana Settemari,rinasce in una veste nuova, una riedizioneineditastrutturata in unaserie di volumi dedicati aiprotagonisti che l’opera originale racconta, con una moderna traduzione a cura dello scrittore Flavio Carlini e degli approfondimenti biografici e bibliografici. Parlare di pirati dei Caraibi rimanda ormai inevitabilmente a un immaginario fatto di bende sugli occhi, orecchini, abiti sgargianti, capitani furiosi che gridano insulti contro marinai indolenti e immancabili tesori sepolti. In questo quarto volume, abbiamo l’occasione di indagare sui veri volti di pirati e piratesse dei Caraibi esaminando le storie e disavventure di ben cinque personaggi, ognuno rappresentante del proprio specifico modo di incarnare questo peculiare stile di vita.

0 commento

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: