“Nel ruggito della spiaggia scossa dalle onde”, antologia pirata di Edgar Allan Poe

Articolo di Redazione

E. A.Poe, tralemoltissime tematiche trattate, non seppe resistere al fascino inquietante del crimine e delle storie piratesche. Diversi sono i racconti e le poesie dall’animo tipicamente “losco”, tra cui un racconto straordinario come Lo scarabeo d’oro, del 1843, che descrive il ritrovamento del tesoro del pirata William Kidd (1645-1701), a cui lo stesso Daniel Defoe dedicò un intero capitolo della sua opera (nel secondo volume della Storia generale dei Pirati). Questa miniantologia vuolerestituirein poche pagine un quadrocompletodella poetica di uno dei più grandi e influenti scrittori americani.

Edgar Allan Poe(1809-1849). La sua breve vita si svolge nell’alternanza di periodi di stabilità con precarietà, miseria e abusodi alcol. Pubblica in vita numerosi racconti e poesie, e il romanzo The Narrative of Arthur Gordon Pym of Nantucketnel 1838. Le sue tematiche sonovarie, legate alla difficoltà di vivere: malinconia, presagio della morte, lutti, dolorose rimembranze. Iniziatore riconosciuto del genere poliziesco(tra i più noti: The Murders in the Rue Morguedel 1841 e The Purloined Letterdel 1845), Poe appare anche uno dei precursoridel genere fantascientifico, con racconti quali The Balloon Hoax(1844) e Mellonta Tauta(1849)

0 commento

Related Articles

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: